Atletica Estrada - sito ufficiale

lunedì 11 giugno 2018

ESTRADESAGERATA !


Ragazze e ragazzi: doppietta ai campionati regionali


La finale dei campionati regionali di società per la categoria ragazzi e ragazze ha visto il trionfo di entrambe le nostre squadre, maschile e femminile: una storica doppietta che si eleva ad essere ancora più straordinaria in quanto ripete lo stesso ed ugualmente storico risultato del 2017.
A Cremona sono scese in pista le migliori 18 squadre regionali, femminili e maschili, al termine delle qualificazioni provinciali che nella graduatoria di accesso vedevano la squadra ragazze al secondo posto e quella dei ragazzi al sesto posto. Ma nella finale che conta, dove ogni gara (al meglio delle nove specialità) deve essere sempre vissuta al massimo ed ogni punticino diventa determinante, tutto è stato ribaltato anche contro ogni pronostico e questo è tutto merito dei giovanissimi atleti che hanno saputo interpretare al meglio il loro ruolo.
Il commento del nostro giovane tecnico Andrea Cacopardo, coordinatore delle squadre giovanili: “Abbiamo preso punti in tutte le specialità, compresi marcia e lanci, dimostrando una compattezza di squadra. Ovviamente hanno fatto la differenza i punti pesanti conseguiti soprattutto nei salti con tre vittorie su quattro (Michela Amboni e Iacopo Sangiovanni nel lungo, Elisa Motta nell’alto), le staffette (oro per le ragazze, bronzo per i ragazzi) e i 60 hs con l’argento di Salomee Olama. Sono stati tanti anche i personali e ciò sta a significare che tutti sono arrivati in forma al momento giusto”.
E come Presidente non posso che esultare: agli scontati e meritatissimi complimenti a tutti questi ragazzi protagonisti della nuova storica impresa, aggiungo un particolare ringraziamento a tutti i nostri tecnici, veri artefici e pazienti costruttori del vivaio più forte e prolifico della Regione.
Con i titoli conseguiti a Cremona, il nostro palmares conta ora ben 26 scudetti regionali under 14 vinti in 33 anni di storia (19 femminili e 7 maschili), anche questo un record lombardo.



lunedì 4 giugno 2018

AQUILINO E PACCAGNELLA STAFFETTA D’ORO


Oro, argento e bronzo agli italiani junior e U23


Agropoli in provincia di Salerno non è un centro facilmente raggiungibile ma poco importa perché per l’Estrada pista che vai e medaglie che raccogli. La tre giorni dei campionati italiani junior e U23 ha fruttato un buon bottino per le nostre atlete accasate Bracco, con la ciliegina d’oro del titolo tricolore della staffetta junior 4×400 trascinata al trionfo dalle nostre Valeria Paccagnella e Francesca Aquilino con le compagne milanesi Laura Pellicoro e Letizia Tiso, conducendo una gara sempre in testa per respingere nel finale l’attacco dell’Avis Macerata, fermando il crono sul notevole 3’48”70. Valeria Paccagnella, fra l'altro, si è fatta onore anche nella gara individuale dei 400 hs accollandosi una preziosa medaglia d’argento, il suo 1’00”69 è prova che l’atleta, al primo anno nella categoria, è ormai prossima ad infrangere il muro dei 60”. E poi il bronzo di Daniela Tassani nella 4x400 U23 insieme alla compagne Spadotto, Gnecchi e Spaduelli. Tassani finalista anche nei 400 piani (sesta). In campo maschile sono arrivati solo piazzamenti, comunque importanti: Christian Bapou quinto nei 200, Reda Chaboun sesto nel lungo e nel triplo, Amos Galbiati settimo nei 400 hs e Quincy Achonu ottavo nel triplo.
Nella settimana precedente da registrare l’impresa dell’allievo Federico Manini nella gara B dei 100 al Golden Gala: con l'ottimo personale di 10”67, affianca il suo nome a quello di Christian Bapou nei record alltime di casa Estrada. La settimana precedente è stato anche trionfatore del Brixia Meeting in 10”80.
Menzione speciale anche per la marciatrice allieva Francesca Liviani che nella finale nazionale dei giochi studenteschi di Palermo si è classificata al sesto posto nella 3 km con il personale di 15’09”73.
Cadetti sugli scudi ai campionati provinciali, la cui prima fase si è svolta il 19 maggio proprio a Treviglio. Ben 9 i titoli orobici conquistati: Chiara De Capitani (80 hs), Martina Marroni e Federico Busi (asta), Gaia Morelli (triplo e lungo), Chiara Liviani (marcia), Flavio Camesasca (lungo), Gabriele Tosini (alto) e Eric Rocchetti (peso).
Nel prossimo weekend saranno protagonisti i ragazzi impegnati a Cremona con la finale regionale dei campionati di società riservati alle migliori 18 squadre maschili e femminili della Lombardia. Ancora una volta l’Estrada è presente su entrambi i fronti.

lunedì 14 maggio 2018

TREVIGLIO OSPITA I CAMPIONATI PROVINCIALI CADETTI


CAMPIONATI PROVINCIALI CADETTI/E
prima giornata
a Treviglio sabato 19 maggio 2018





Ritrovo ore 15 - Conferma iscrizioni ore 15,30 - Inizio gare ore 16.00

Programma tecnico
Cadette:
80hs - 300 - 1000 – alto- asta - triplo (battuta 7/9 mt) - disco 1 kg - giavellotto g. 400 - marcia km 3 - 1200 siepi
Cadetti:
100hs - 300 - 1000 - asta - lungo - disco kg 1,5 - giavellotto g. 600 - marcia km 5 - 1200 siepi

Norme di partecipazione
- Ogni Società può gareggiare con un numero illimitato di atleti/e.
- Gli atleti stranieri possono partecipare ai Campionati Provinciali Individuali e concorrono alla assegnazione del titolo.
- Tutte le gare del programma tecnico sono open, aperte anche ad atleti di fuori provincia, in base alla tipologia della manifestazione e secondo il regolamento delle Norme Organizzazione Manifestazioni.
- Ciascun atleta può prendere parte al massimo a due gare individuali nel arco delle 2 giornate.
- Gli atleti/e che partecipano ad una gara superiore od uguale ai metri 1.000 possono prendere parte nello stesso giorno solare anche ad un’altra gara con esclusione delle gare superiori ai m. 400.

Classifiche
Regolamento per le Finali: le modalità delle Finali saranno le seguenti:
-Nelle gare dei metri 80 piani M/F, dei 80hs F e dei 100hs M, se gli Atleti/e saranno più di sei si disputeranno batterie e finale; alla finale accederanno sei atleti (solo atleti della provincia di Bergamo).
- Nelle gare di corsa dai metri 300 in poi, si correranno le serie composte da Atleti in base ai tempi di iscrizione (la serie con i migliori accrediti sarà composta da soli atleti della provincia di Bergamo).
- Nei Concorsi, alla finale accederanno gli otto atleti (solo atleti della provincia di Bergamo) con le migliori misure di qualificazione.

Premi
Verranno premiati i primi 6 atleti, della provincia di Bergamo, classificati di ogni gara del programma tecnico con medaglia e il primo classificato anche con la maglia di Campione Provinciale.

martedì 8 maggio 2018

PRIME FIORITURE DI MAGGIO

Reda Chahboun
Prestazioni di livello internazionale
per Reda Chahboun e Federico Manini


Maggio è il mese che indica i primi indirizzi della stagione outdoor perché si frappone tra aprile (dove le gare servono da rompighiaccio della lunga stagione invernale) e giugno che culmina con gli appuntamenti tricolori e preannuncia le gare internazionali di luglio. Maggio è quindi il mese dei primi indicatori importanti della stagione.
E qui si colloca la prima delle prove regionali dei societari assoluti, anteprima che porterà alla classifica delle migliori società che si contenderanno la finale oro.
Protagonisti di questa fase i saltatori Estrada, su tutti Reda Chaboun che a Nembro, prima sua gara outdoor, balza da vincitore a 15,54 nel triplo (minimo per i Giochi del Mediterraneo) e confermandosi terzo nel lungo con 7,27. A ruota il compagno Quincy Achonu con il suo p.b. nel triplo a 14,73 (terzo). Buoni i riscontri anche nella velocità con le femmine impegnate a Bergamo: Marta Maffioletti 24”55 sui 200, Daniela Tassani 55”81 nei 400 e la staffetta allieve Alice Facchi, Alessandra Iezzi, Rachele Merisio, Tisiye Zuniga nella 4x100 con 48”38.



Dal versante “scolastico” arrivano due titoli regionali ottenuti a Busto Arsizio ad opera di Federico Manini nei 100 piani con un 10”80 di assoluto livello (minimo per i campionati europei allievi!) e di Francesca Liviani nella 3 km di marcia. I due atleti saranno protagonisti nella finale nazionale dei giochi sportivi studenteschi di Palermo nella terza settimana di maggio.



E per la marcia ancora una soddisfazione di gruppo trainato da Giancarlo Corazza con la prestigiosa coppa Banchette conquistata ad Ivrea nell’ambito del Trofeo Frigerio.

domenica 22 aprile 2018

REGINE DI STAFFETTA

4x100 Cadette
Rahel Oggionni, Gaia Morelli, Chiara De Capitani, Beatrice Rinaldi

4x100 RagazzeGiulia Signorelli, Salomee Olama, Rachele Serina, Moorea Chiappa
Le 4x100 ragazze e cadette campionesse provinciali

La nostra Società si conferma indiscussa regina con le staffette femminili: ai campionati provinciali di Bergamo abbiamo conquistato due titoli con le compagini cadette e ragazze con tempi davvero prestigiosi, ottimo viatico in vista dell’appuntamento regionale del 1° maggio.
Il quartetto delle cadette composto da Rahel Oggionni, Gaia Morelli, Chiara De Capitani, Beatrice Rinaldi ha trionfato con un probante 50”7 e di pari livello tecnico anche il risultato delle ragazze Giulia Signorelli, Salomee Olama, Rachele Serina, Moorea Chiappa (54”3).
Ma è doveroso sottolineare il complessivo risultato della nostra squadra che mette in risalto l’ottimo lavoro dei tecnici e la preparazione degli atleti, perché sul secondo gradino del podio sono andati i cadetti della 4x100 Camesasca Flavio, Rocchetti Eric, Parimbelli Michele, Finazzi Pietro (47”0) e i ragazzi della 3x800 Nigroni Corrado, Perissinotto Giorgio, Orsini Filippo (8’04”8), mentre l’altra squadra della 4x100 ragazze (Perazza Giulia, Motta Elisa, Amboni Michela, Agliardi Roberta) ha colto la medaglia di bronzo (55”6). Al sesto posto, infine, le altre cadette Baruffi Giulia, Marroni Martina, Sonzogni Elena, Vimercati Rebecca.
Un risultato che chiude nel migliore dei modi il fine settimana iniziato a Casazza con la riunione provinciale giovanile di Casazza di sabato con un bel poker di vittorie nei salti e lanci: Francesca Viganò nel peso (9,29), Irina Bertani nel giavellotto (30,98), Gaia Morelli nel triplo cadette (10,97) con il podio tutto “panterino” (seconda Rebecca Vimercati, terza, Martina Marroni) e la doppietta nel lungo per merito delle ragazze Michela Amboni (4,41) davanti alla compagna Salomee Olama.

lunedì 16 aprile 2018

ASPETTANDO LE STAFFETTE PIOVONO I PRIMI MINIMI

Beatrice Rinaldi doppietta negli 80 hs e 300 hs

Buon inizio della stagione open


In attesa dei campionati provinciali di staffetta in programma domenica 22 aprile a Zogno, riprende alla grande la stagione open dopo la pausa pasquale.
Primi importanti verdetti per le categorie giovanili sono arrivati da Olgiate Olona dove sono stati già stati raggiunti 5 minimi per i campionati italiani allievi: per le femmine con Alice Facchi nei 100 (12”76) e Zoe Guerreschi nei 400 hs (1’09”14) e per i maschi con Federico Manini nei 100 (11”02) e nel triplo con Mirko Cavenago (13,37) e Andrea Mineri (13,27).
Tra i cadetti il biglietto per gli italiani per ora è stato staccato da Gaia Morelli nel triplo e da Emmanuel Musumary nel peso e al quale facciamo i migliori auguri per un pronto recupero dopo l’incidente recentemente subito.
Molto bene anche le cadette con la brillante Beatrice Rinaldi vittoriosa negli 80 hs al Memorial Piana di Romano (13”23) e sulla distanza dei 300 hs (48”08) nella riunione provinciale di Bergamo dove sono fioccate anche le vittorie di Flavio Camesasca nel lungo cadetti (5,69) e delle ragazze Elisa Motta nell’alto (1,40), Salomee Olama nei 60 hs (9”96) affiancata sul secondo gradino del podio da Rachele Serina (10”41).

martedì 3 aprile 2018

MEZZOFONDO CHE CRESCE


Positivo bilancio invernale raccontato dal coach Carmine Voccia

…li avevamo lasciati con gli ottimi piazzamenti del cross di Bolgare e i “ragazzi terribili” del mezzofondo giovanile non hanno disatteso le aspettative nemmeno per i successivi appuntamenti:

“CORSA DEI BABBI NATALE” (Scanzorosciate 17/12/2017): Chiara Vailati Camillo lotta per la vittoria per tutta la gara, ma manca di un soffio il podio arrivando 4 solo per un problema fisico nell’ultimo tratto.
Cosa che invece riesce ad Filippo Orsini, Alessia Lupi e Matteo Borella, tutti e tre 3 classificati delle rispettive categorie. Degna di nota anche la gara di Nicolas Bruno che difende con caparbietà dagli attacchi avversari la sua 20 posizione.
XXI TROFEO “ONDEI ALDO” (Urgnano 11/02/2018): molti dei ragazzi del gruppo si trovano ad affrontare la prima gara della categoria superiore, ma questo non impedisce di raccogliere risultati e medaglie. Chiara Vailati Camillo ottiene un bellissimo 3 posto dietro solo a mostri sacri del mezzofondo come GAV Vertova ed Atletica Valle Brembana. Da segnalare anche il 10 posto di Alessia Lupi, prima 2008 delle esordienti A femminili alla sua primissima apparizione nella categoria superiore. Per la categoria ragazzi era in palio il titolo di campione provinciale di cross e Filippo Orsini conquista un 14 posto alla sua prima gara in categoria, ma il dato più significativo è che risulta essere il secondo 2006 della provincia, cosa che lo inserisce prepotentemente nella lotta per il titolo del prossimo anno. Menzione speciale per il più piccolo del gruppo, Amir Dahir che conquista un bellissimo 6 posto tra gli esordienti B/C.
10° CROSS DELLA BAIA DEL RE (Fiorano Al Serio 25/02/2018): freddo e neve non scoraggiano il gruppo, che parte nella prima di due gare alla conquista delle valli bergamasche, terre delle squadre regine del cross provinciale. Spicca il 5 posto di Filippo Orsini che mette in cassaforte la convocazione in rappresentativa provinciale in vista del Trofeo delle Province del 18/03. Degni di nota anche gli 8 posti di Chiara Vailati Camillo e Matteo Borella (secondo 2008 provinciale).
14° CROSS DE BROSEDA (Villa d’Ogna 04/03/2018): percorso reso proibitivo dalle intense nevicate di Burian, ma il 4 posto di Chiara Vailati Camillo ed il 9 di Alessia Lupi (prima 2008) rompono subito gli indugi. Nicolò Scotti conquista una grandissima 16 posizione, attestandosi come secondo 2008 provinciale tra gli esordienti A, mentre un sempre più in forma Amir Dahir (anno 2010) ottiene uno splendido 4 posto tra gli esordienti B/C.
XXI MEETING DI CORSA CAMPESTRE PER RAPPRESENTATIVE PROVINCIALI (Cortenova – LC 18/03/2018): sicuramente il picco più alto di questo gruppo che sta pian piano affermandosi. Filippo Orsini ha risposto presente alla convocazione della rappresentativa provinciale di Bergamo (la cosiddetta Nazionale Orobica), contribuendo alla conquista del 6 posto, dietro a Milano, Trento, Como/Lecco, Brescia e Sondrio.
Finita la stagione del cross, si ritornerà finalmente a competere su percorsi più “familiari” come strada e pista, in cui certamente non mancheranno risultati e trofei.

lunedì 26 marzo 2018

BUONA PASQUA !


Partita da Treviglio la stagione outdoor lombarda


In Regione Lombardia la stagione outdoor 2018 si è aperta a Treviglio con il Meeting W L’ATLETICA al quale hanno partecipato oltre 400 atleti di ogni categoria. Un bel appuntamento che suggella la collaborazione Estrada-Bracco ai nastri di partenza con lo scudetto ben cucito sulle magliette.
Ovviamente non ci si poteva aspettare grandi risultati da una gara che segna l’inizio di un lungo cammino outdoor denso di tantissimi appuntamenti. Ma il ghiaccio è stato finalmente rotto e dopo la settimana pasquale sarà un continuo susseguirsi di gare.
Ciò nonostante qualcosa di interessante è già stato messo sul tavolo come ad esempio l’ottima prestazione della 4x100 ragazze Estrada con Rachele Serina, Moorea Chiappa, Giulia Signorelli e Salomee Olama Oyie (nella foto) che hanno fermato il crono a 54”44 che le lancia ad essere protagoniste di primo piano per il titolo regionale. Poi Rachele Serina nella gara dei 60 hs con un probante 10”01 e per finire con la 4x100 allieve (Alice Facchi, Alessandra Iezzi, Rachele Merisio e Tisiye Zuniga) vittoriosa con un bel 48”69.
Nel weekend trascorso in evidenza anche la marcia con il Trofeo Frigerio che ha fatto tappa a Villa di Serio con il successo pieno dell’Estrada alla quale è stato assegnato il Trofeo Longhi quale terza forza in gara come di numero di atleti partecipanti.

lunedì 12 marzo 2018

I RAGAZZI PIU’ VELOCI DEL 2018


Giù il sipario sulla 17^ edizione de “Il Ragazzo più Veloce della Gera D’Adda”. Un PalaFacchetti gremito per una pagina di atletica giovanile scolastica che ha visto la partecipazione di 550 ragazzi delle elementari e medie pervenuti da 55 scuole del territorio.
La nostra macchina organizzativa è stata ancora una volta impeccabile come sottolineato anche dal Sindaco di Treviglio Juri Imeri. Davvero gradito il messaggio lasciato da una insegnante che raccoglie il pensiero generale delle scuole: “Anche oggi, come ogni anno, ci avete accolto a braccia aperte e con grande disponibilità nella vostra splendida grande famiglia Estrada. Ottima organizzazione! Un grazie di cuore!”
Una gratificazione immensa che, da sola, ci proietta già alla prossima edizione, con la rassicurazione del patron ISI, Tiziano Brugnoli, un capitano coraggioso nella scelta di investire sullo sport d’eccellenza e in particolare sui giovanissimi per la scommessa educativa e di crescita che l’atletica propone.
Per la cronaca il titolo di Ragazzo più Veloce 2018 è stato conquistato da Milesi Marta (Brignano) e Alessandro Martinetti (De Amicis Treviglio) per le quarte elementari, Greta Serina (Buon Pastore Crema) e Francesco Crotti (Capralba) per le quinte. Incoronati per la prima media Rachele Usini (Vaiano) e Andrea Beltrami (Martinengo); per le seconde Rachele Serina (Galmozzi Crema) e Gabriele Ruberto (Brignano) e per le terze Rahel Oggionni e Elio Lurthi, entrambi della Cameroni Treviglio.
Il Trofeo Isi alla migliore squadra elementare è andato alla Sorgente di Caravaggio mentre la Cameroni Treviglio agguanta il suo dodicesimo trofeo con un filotto di otto vittorie consecutive dal 2011 ad oggi.
A contorno della gara regina dell’evento, i ragazzi si sono cimentati anche nel salto in lungo con i seguenti vincitori: Martina Camillo Vailati (Vidalengo-Caravaggio) e Andrea Gamba (Sacra Famiglia Martinengo) in quarta elementare; Giorgia Amadei (Salesiani Treviglio) e Cristian Borzi (Camisano) in quinta elementare; Giulia Sardella (Rivolta D’Adda) e Matteo Assandri (Agnadello) in prima media; Michela Amboni (Cameroni Treviglio) e Gabriele Ruberto (Brignano) in seconda media; Greta Pirotta (Canonica D’Adda) e Daniele Bombardieri (Grossi Treviglio).

Risultati 2018
Albo d'oro ragazzi più veloci
Albo d'oro scuole
Graduatoria all time ragazzi più veloci per vittorie
Graduatoria all time ragazzi più veloci per scuola
Graduatoria all time scuole

Ultime edizioni: 2017 2016 2015 2014 2013 2012

sabato 3 marzo 2018

SABATO 10 MARZO AL PALAFACCHETTI


Per modulo iscrizioni, regolamento ed altre info vedi il box accanto

mercoledì 7 febbraio 2018

VIA CON LE INDOOR ED E’ SUBITO TRICOLORE


Daniela Tassani oro nella staffetta U23 ad Ancona

Al via la stagione indoor 2018 con il trittico dei campionati italiani suddivisi per categorie. Al palaindoor di Ancona i giochi sono stati aperti dagli juniores e under 23 e proseguiranno nei successivi weekend con gli allievi e poi con gli assoluti.
La pattuglia Estrada, ben compatta e numerosa con 11 atleti, porta a casa le prime pesanti medaglie dell’anno e l’incoronazione della prima campionessa italiana 2018 al nome di Daniela Tassani, trascinatrice della staffetta Bracco con le compagne Calleari, Mosetti e Spadotto Scott (Bracco che si aggiudica anche lo scudetto indoor under 23) a riscattare la prova dei 400 piani, estromessa dalla finale per un pugno di centesimi.


Il gruppo junior e promesse presente ad Ancona
Per due millesimi sfugge l’oro a Francesca Aquilino nella staffetta jr che si accontenta dell’argento. Ottimo il reparto lanci capeggiato da Reda Chaboun che con poco più di un mese di allenamento a seguito dello stop postoperatorio al piede, stabilisce due personali di ottima fattura, dapprima nel lungo con 7,55 piazzandosi quarto e il secondo nel triplo con 15,64 meritandosi il bronzo. Dietro a lui tutti in finale gli altri saltatori Quincy Achonu e Victor Afuye (quarto e quinto nel triplo. Si ferma invece col la semifinale la gara dei 60 hs di Amos Galbiati e Gabriele Spotti. Buoni piazzamenti, infine, per Francesca Riva (triplo), Mariea Lebbie (60) e Federico Vimercati (marcia).

E la marcia va…..
Il gruppo presente a Genova
A proposito di marcia, il Trofeo Frigerio, dopo il prologo inaugurale di Caravaggio, ha fatto tappa a Genova con la prima gara bagnata dalla pioggia na che ha portato buoni risultati con la doppietta nella categoria allieve, prima Francesca Liviani e seconda Natasha Kacbufi; bene anche i cadetti con Chiara Liviani quarta, Mikola Sangalli quinto e Francesca Gatti nona. Sugli scusi anche il gruppetto degli esordienti con Ameduri, Bedolo, Galbiati e le esordienti Voccia e Sangalli, tutti nei primi dieci.



lunedì 29 gennaio 2018

INDOOR TRICOLORE: SI PARTE!

Il nostro gruppo presente a Magglingen
Nel weekend in pista juniores e promesse ad Ancona


Il lungo letargo sta per finire. Dopo le prime schermaglie indoor, per noi culminate nella imponente trasferta a Magglingen con risultati lusinghieri, l’atletica leggera tricolore entra nel vivo con i campionati italiani juniores e promesse al palasport di Ancona.
Prima missione 2018 con tanti atleti in possesso del minimo e pur con qualche importante assenza nelle gare individuali. In ogni caso, buona fortuna a tutti!




Bravi marciatori!

Archiviato il prologo del Frigerio, subito in bella evidenza i nostri marciatori ai campionati di società svoltisi a Grosseto (nella foto con mister Corazza).
Le allieve impegnate nella 10 km hanno ottenuto i rispettivi personali, con Francesca Liviani (57'28"3) e Natasha Kacbufi (1h01'00"), classificatesi rispettivamente al 10° e 19° posto. Personale anche per lo jr Matteo Scabeni nella 15 km (undicesimo in 1h50'21").

lunedì 22 gennaio 2018

IL TROFEO FRIGERIO RIPARTE DA DA CARAVAGGIO



100 marciatori al Prologo con il Presidente Regionale Fidal 

Ormai è tradizione che il Trofeo Frigerio di marcia riparta da Caravaggio con l’impeccabile organizzazione dell’Atletica Estrada.
Oltre 100 giovanissimi marciatori hanno dato il vita alla 49^ edizione di questo prestigioso evento. Il prologo lancia la stagione della marcia che per il “Frigerio” conterà ben nove tappe, in pista e su strada.
L’incontro tecnico di Caravaggio, che ha visto la gradita presenza del Presidente Fidal Regionale Gianni Mauri, è stato gestito dal settore tecnico del comitato regionale lombardo con l’obiettivo di insegnare la specialità della marcia ai nuovi atleti ed il miglioramento tecnico di quelli già avviati.

Nel 2019 la manifestazione spegnerà le 50 candeline e l’Estrada è già pronta a ri-ospitare la bella famiglia della marcia.