Atletica Estrada - sito ufficiale

domenica 18 ottobre 2015

TITOLI CONQUISTATI NEL 2015

CAMPIONI ITALIANI

Assoluti
MAZZA BEATRICE
4x100 universitari
Juniores
TASSANI DANIELA
200
Juniores
TASSANI DANIELA
4x100
Allieve
AQUILINO FRANCESCA
4x100
Allieve
BORGOSANO SOFIA
4x100
Allieve
FACCHINETTI FRANCESCA
4x400
Allieve
TONOLI ELISA
4x400
Allievi
BAPOU CHRISTIAN
100
Allievi
BAPOU CHRISTIAN
200
Allievi
BAPOU CHRISTIAN
60 indoor
Allievi
BAPOU CHRISTIAN
400 studenteschi
Allievi
BAPOU CHRISTIAN
4x400
Allievi
IHEMEJE EMMANUEL
4x400
Allievi
VERGA ANDREA
4x400
Cadette
PACCAGNELLA VALERIA
300 hs

e inoltre
Assoluti
MAFFIOLETTI MARTA
Argento 4x200 indoor
Assoluti
MAZZA BEATRICE
400 hs universitari
Assoluti
TASSANI DANIELA
Argento 4x200 indoor
Juniores
ROBUSTELLI EMMA
Argento 4x200 indoor
Juniores
TASSANI DANIELA
Argento 60 indoor
Juniores
TASSANI DANIELA
Argento 200 indoor
Juniores
TASSANI DANIELA
Argento 4x200 indoor
Allieve
BORGOSANO SOFIA
Argento 4x200 indoor
Allieve
GOFFI MICHELA
Argento 4x200 indoor
Allievi
BAPOU CHRISTIAN
Argento 200 indoor
Allievi
BAPOU CHRISTIAN
Argento 4x200 indoor
Allievi
GALBIATI AMOS
Argento 4x200 indoor
Allievi
IHEMEJE EMMANUEL
Argento 400 indoor
Allievi
IHEMEJE EMMANUEL
Argento 4x200 indoor
Allievi
ROMANO ALFREDO
Argento 4x200 indoor
Promesse
VILLA MICHELA
Bronzo 4x100
Juniores
LEGRAMANDI DANNY
Bronzo 200 indoor
Allievi
IHEMEJE EMMANUEL
Bronzo 400 hs


MAGLIE AZZURRE

TRIANGOLARE INDOOR U20 FRA-GER-ITA – LIONE
TASSANI DANIELA m.200 e staffetta 4x200
LEGRAMANDI DANNY m.60


RECORD ITALIANI

PACCAGNELLA VALERIA
80 hs cadette 11”0


TITOLI SOCIETARI

Squadra Ragazze - Campione regionale


CAMPIONI REGIONALI

Juniores F
AMODIO BIANCALEM
5000
Allievi
IHEMEJE EMMANUEL
4x400 assoluti
Cadette
PACCAGNELLA VALERIA
60 hs indoor
Cadette
VAILATI AMINA
triplo indoor
Cadetti
DONEDA AGOSTINO
triplo indoor


CAMPIONI PROVINCIALI


Juniores
SERINA MARCO
Cross (PV)
Cadette
ROSSONI ELENA
2000
Cadette
CODEBUE-ZUNIGA-VAILATI-PACCAGNELLA
4x100
Ragazze
FACCHI ALICE
60
Ragazze
FACCHI ALICE
150
Ragazze
FACCHI ALICE
60 hs
Ragazze
CHIODO FEDERICA
Lungo
Ragazze
GUERRESCHI-BROZZU-CHIODO-FACCHI
4x100
Esordienti F
OLAMA-BERTANI-FALCHETTI-MORELLO
4x50

domenica 11 ottobre 2015

OSTACOLI D’ORO PER VALERIA PACCAGNELLA


A Sulmona bissa il titolo tricolore nei 300 hs

Dopo il record italiano ottenuto la scorsa primavera nella gara degli 80 hs, Valeria Paccagnella a Sulmona ha conquistato il titolo di campionessa italiana dei 300 ostacoli, bissando il successo già ottenuto nel 2014 a Borgo Valsugana. La giovane l’atleta trevigliese – dalle Alpi agli Appennini - è l’incontrastata regina degli ostacoli under 15.


La nostra portacolori si è confermata campionessa italiana con una vittoria all’ultimo centesimo. Dopo aver segnato il terzo tempo in batteria (45”73), Valeria ha tenuto in serbo il meglio del proprio 2015 per la gara più importante: la finale è stato un palpitante testa a testa con la fortissima abbruzzese Greta Zuccarini, la favorita rivale che aveva un accredito migliore (44”73). Buon profeta e motivatore il coach Paolo Brambilla a dettare la condotta di gara di Valeria che è stata superlativa a tradurre le indicazioni del tecnico, correndo velocissima e sempre in attacco dal primo all’ultimo ostacolo sino al traguardo dove l’ha spuntata per 3/100, fermando il crono a 44”34 che è anche il suo primato personale e che rappresenta la miglior prestazione italiana dell’anno e con il quale scala le classifiche all time (è ottava di sempre in Italia).
Con il successo di Valeria Paccagnella si chiude un’altra annata positiva per l’Atletica Estrada che nel 2015 ha messo in bacheca ben 15 titoli italiani che ora sommano a 163 nella storia della Società.


Ma della spedizione ai Campionati Italiani cadetti di Sulmona occorre anche ricordare le presenze di Amina Vailati (decima nel salto triplo con la misura di 10,82) e di Elisa Rossoni (undicesima nei 2000 in 6’49”22) a coronamento, per entrambe, di una bella stagione che le ha portate a confrontarsi con il meglio dell’atletica leggera giovanile.

domenica 4 ottobre 2015

100 TORRI D'ARGENTO E 5° POSTO PER LA BRACCO


Grande contributo dei nostri U18 nella finale A 

Dopo lo storico scudetto della milanese Bracco ai campionati italiani assoluti di Jesolo, è stata la volta dei societari tricolori under 18 e ancora con la nostra compagine a fare l’ossatura della Bracco al femminile e della 100 Torri Pavia al maschile con ben 15 atleti che da soli hanno coperto 23 gare fruttando un nutrito gruzzolo di punti che ha permesso l’argento degli allievi e la quinta piazza delle allieve.
Per i vice-campioni d’Italia, rilevanti le vittorie di Christian Bapou nei 100 in 10”79 (non male per essere a fine stagione), di Emmanuel Ihemeje nei 400 hs (54”89) e del sorprendente Quincy Achonu al suo personalone nel triplo con la misura di 14,26 e bronzo nel lungo. Bapou e Ihemeje ottengono anche la medaglia d’argento nei 200 e 400 piani. Bene anche le staffette 4x100 (Galbiati, Romano. Achonu e Afuye) e 4x400 (Ihemeje, Verga, Romano e Bapou) che centrano entrambe la terza piazza. Da menzionare i piazzamenti di Amos Galbiati nei 110 hs, Federico Vimercati nella marcia e Victorio Afuye nel giavellotto e martello.
Per le femmine spiccano quattro medaglie di bronzo per opera di Simona Conti nella dura prova dei 2000 siepi, di Sofia Borgosano nel lungo, di Habibou Yoada nel disco e della staffetta 4x400 con Francesca Facchinetti, Francesca Aquilino, Elisa Tonoli e Chiara Di Benedetto. Un elogio infine per i piazzamenti ottenuti nelle altre gare individuali: Sofia Borgosano nei 100, Francesca Aquilino nei 200, Francesca Facchinetti nei 100 hs e 400 hs, Elisa Tonoli nell’alto e Asia Vailati nell’asta.
Dopo le categorie assolute e juniores, si chiude anche la stagione 2015 degli allievi. Il prossimo weekend la scena tricolore si sposta a Sulmona per i campionati italiani under 15. A portare i colori dell’Atletica Estrada saranno Valeria Paccagnella campionessa italiana uscente a che cercherà di difendere il suo titolo nei 300 hs e poi Elisa Rossoni e Amina Vailati, impegnate rispettivamente nei 2000 e triplo.

domenica 27 settembre 2015

ESTRADA-BRACCO E’ FESTA SCUDETTO

Maffioletti, Mazza e Moro
campionesse nella finale oro assoluta

Dopo 13 anni di monopolio delle squadre romane, il titolo assoluto femminile fa il suo ingresso nella bacheca della milanese Bracco Atletica che nella finale oro svoltasi a Jesolo hanno raccolto 105 punti, con l’apporto fondamentale delle atlete Estrada Marta Maffioletti, Beatrice Mazza e Maria Moro. Dopo un'avvincente testa a testa, sono state battute le campionesse uscenti dell'ACSI Italia Atletica (98); a guadagnarsi la terza piazza del podio, le toscane del CUS Pisa (78,5). Come spesso succede nelle finali dei campionati di società è stata determinante l’ultima gara del programma, la staffetta 4x400 che ha dato conferma del titolo italiano: una strepitosa vittoria firmata dalle nostre Beatrice Mazza e Marta Maffioletti insieme alle compagne Flavia Battaglia e Giulia Alberti (3’48”22). Successo che ha cucito lo scudetto tricolore incrementando la classifica finale che nella due giorni veneta aveva inanellato punti preziosi grazie ai piazzamenti delle stesse Marta Maffioletti nei 200 e 400 e Beatrice Mazza nei 400 hs, passando anche dalla bella prova di Maria Moro nel salto triplo.
A Jesolo in gara anche i maschi della 100 Torri con la presenza di Mattia Riganti (100 e 200), gli allievi Christian Bapou e Emmanuel Ihemeje nelle staffette e di Reda Chaboun (junior) che si è messo più di tutti in evidenza per i suoi due nuovi ottimi personali nel lungo (7,28) e nel triplo (14,90).
Dai societari assoluti il calendario propone ora la finalissima riservata agli allievi in programma in questo weekend ad Orvieto dove la truppa Estrada sarà ancora protagonista, sia in campo femminile (Bracco) che maschile (100 Torri).
Sul versante degli under 15 si sono svolti a Chiari i campionati regionali individuali. La migliore è stata Elisa Rossoni con il secondo posto nei 2000 e il quarto nei 1000, mentre Valeria Paccagnella,  favorita dei 300 hs è stata prudentemente lasciata a riposo in vista degli italiani di Sulmona nella seconda metà di ottobre.
A Marta Maffioletti dovevamo anche la citazione e i complimenti per la doppietta conquistata due settimane fa al meeting di Savona nei 100 (12”03) e 200 piani (24”40).

lunedì 21 settembre 2015

LE CADETTE ANCORA SUL PODIO


Buon terzo posto nella finale regionale

Ancora un weekend di festa per i nostri colori, costellato da molti successi individuali (12 vittorie, 7 argenti e 8 bronzi) e da un bel terzo posto della squadra cadette nella finale regionale svoltasi a Chiari.
Partiamo da questo ultimo evento per ribadire la bontà del lavoro che si sta facendo a livello giovanile. Dopo lo scudetto ottenuto dalla squadra ragazze a giugno, il podio delle cadette incorona il nostro team tra i migliori nel panorama lombardo in continuità di tempo (da 30 anni non hanno mai mancato una finale regionale piazzandosi sempre ai primi posti). A dare consistenza alla classifica di Chiari sono state soprattutto le vittorie di Valeria Paccagnella, prima in entrambe le gare ad ostacoli (80 con 12”02 e 300 con 45”05) e di Elisa Rossoni nei 2000 con p.b. di 6’46”55 (suo l’argento anche nei 1000); i bronzi di Francesca Riboni nei 2000 (impegnata anche nei 1000) e Beatrice Grassa nel peso (in gara anche nel martello) ma come sempre l’economia dei punteggi nel gioco di squadra si basa anche sulla media dei piazzamenti nelle 17 specialità, punti che sono arrivati preziosi da Tisiye Zuniga (80 e 300), Francesca Riva (alto e asta), Amina Vailati e Alessia Sartori (lungo e triplo), Natasha Kacbufi (marcia) Cristal Carlentini (asta), Matilde Molinai (giavellotto), Luisa Omacini (80), Diarra Diop e Alice Codebue nella staffetta con Diop e Omacini.
A Lodi si è tenuta la seconda fase dei societari regionali anche per gli allievi; una tappa che ha consentito alla Bracco di Milano e alla 100 Torri di Pavia (dove militano i nostri atleti) di incrementare i punti già ottenuti in primavera e l’accesso alla finalissima di Orvieto nel primo weekend di ottobre. Gli spunti vittoriosi sono arrivati tutti dalla velocità: in campo femminile con Sofia Borgosano nei 100 (12”66) e Francesca Aquilino nei 400 (58”99) per con i maschi per merito di Christian Bapou nei 100 (10”90) e della staffetta 4x100 (Galbiati, Romano, Achonu e Afuye con 44”03). Argenti per Quincy Achonu nel triplo (ottimo p.b. di 13,97) ed Emmanuel Ihemeje nei 400 hs; bronzi Habibou Yoada nel disco (30,68 p.b. e Alfredo Romano (23”99).
Ad Alzano Lombardo, il fine settimana ha incoronato Alice Facchi  campionessa provinciale per la categoria ragazze sia nei 60 hs (9”3) che nei 150 (19”9). La manifestazione ha visto anche le vittorie di Suman Leoni nei 300 hs cadetti (42”3) e Salomee Olama nel lungo esordienti (3,62).

Da ultimo annotiamo la bella vittoria conseguita in occasione del 3° meeting Athletic Elite di Milano da parte di Reda Chaboun nel salto in lungo con il nuovo personale di 7,14.

lunedì 14 settembre 2015

CADETTE PRONTE PER LA FINALE REGIONALE


Forza pantere!

Quello appena passato è stato un weekend di transizione in attesa dei grandi giochi che già da questo fine settimana vedranno l’atletica lombarda e nazionale alla ribalta per gli ultimi appuntamenti della stagione e dove il nostro team è chiamato ad essere protagonista in tutte le categorie.
Primo appuntamento è per le cadette attese ad un buon risultato di squadra nella due giorni di Chiari dove in palio c’è il titolo per il campionato regionale di società. La nostra squadra parte con il pettorale n.1 avendo acquisito il miglior punteggio di qualificazione. Ma nel lotto delle diciotto squadre finaliste ci sono team ben attrezzati e l’obiettivo è centrare un podio. Ma lotteremo sino all’ ultima gara.
Le poche gare disputate nel fine settimana sono state tuttavia ricche di risultati a partire dalla cinquina di vittorie conseguite al Mennea Day di Cremona. Sugli scudi gli junior nei m.800, prima Bianchialem Amodio (2’25”12) per le femmine e poi Marco Serina (2’11”56) tra i maschi. A siglare il buon stato di salute del mezzofondo ci ha pensato anche la cadetta Elisa Rossoni, prima sulla distanza dei 1.000 (3’10”53) con a ruota Francesca Riboni (3’18”0). E per le ragazze, ancora una doppietta di Alice Facchi (la seconda in due settimane), nei 60 (8”52) e nei 200 (27”22).
Ai regionali allievi di Saronno, dove la maggior parte degli atleti è stata a riposo, si mettono in bella evidenza Habibou Yoada nel peso (argento con la misura di 29,69) e Francesca Aquilino che si piazza terza nei 200 con 26”14.

lunedì 7 settembre 2015

UNA RIPRESA SUBITO AL MASSIMO



Doppietta personale (60 hs e 150) per Alice Facchi

E’ già fortissima la nostra ripartenza nelle prime gare che hanno dato il via alla parte finale della stagione agonistica.

La promettente Alice Facchi (cat. ragazze) a Casazza ha firmato una strepitosa doppietta, due vittorie due, con prestazioni di eccellenza: 9”4 sui 60 hs e 20”2 sui 150 piani. Oltre a lei in evidenza anche Elisa Rossoni vincitrice dei 2000 cadette intascando il titolo di campionessa provinciale; tra le ragazze si sono divise il primo posto sul podio del lungo con la stessa misura di 4.41, Federica Chiodo e Alice Zanoli.  Vittoria anche per Andrea Tentori che ha regolato la concorrenza sui 600 piani esordienti (1’53”8).

Marco Serina e Biancalem Amodio
Biancalem Amodio titolo regionale jr nei 5000 

Ottime cose anche dal settore del mezzofondo per merito degli juniores Biancalem Amodio, prima e neo campionessa regionale a Lodi nella gara dei 5000 (18’21”12) e Marco Serina anch’egli al personale sulla stessa distanza (16’19”60) nel meeting di Chiari dove Amodio ha stracciato pure il suo personal best sui 3000 (1’28”88) e Carlo Facheris si è migliorato sulla distanza degli 800 (1’57”24).
Sulla tabella di marcia di questa lanciata ripresa stagionale vanno annotati anche i risultati conseguiti nel meeting nazionale Melinda di Cles. Su tutti la facile vittoria di Valeria Paccagnella nei 300 hs cadette (46”69) e la prestazione dell’allievo Christian Bapou nei 100 piani (10”84) in gara con i più quotati senior e secondo al traguardo. Per i cadetti, sono arrivati gli argenti di Tisiye Zuniga  nei 80 piani (10”56) e Leoni Suman nei 110 hs (15”99).