Atletica Estrada - sito ufficiale

mercoledì 8 maggio 2019

SUPER STAFFETTA CADETTE



Cadette Campionesse regionali di staffetta

Ottimi risultati ai Campionati Regionali di Staffette Giovanili disputati il 1 maggio a Tradate (VA), a confermare una tradizione storica della società in questa specialità.
La miglior prestazione di giornata arriva dalle cadette della 4x100, che dopo aver pasticciato sui cambi in batteria concludendo comunque al primo posto provvisorio con 50,29, si migliora nettamente in finale fino a scendere a 49.35. Per Elisa Motta, Rachele Serina, Giulia Signorelli e Rahel Oggionni (nell'ordine nella foto) titolo regionale, miglior prestazione nazionale stagionale e il 15° tempo nelle graduatorie all-time di specialità.




Ottima anche la prova dei ragazzi che schieravano Andrea Chignoli, Francesco Crotti, Gabriele Rota e Stefano Monticelli. Alla prima uscita in staffetta il quartetto, pur con qualche imprecisione sui cambi chiude al secondo posto complessivo con 53,71 alle spalle dell’Atletica Rovellasca.




Il quartetto dei cadetti composto da Boris Pavesi, Gabriele Tosini, Pietro Finazzi e Flavio Camesasca debutta in batteria con un positivo 46.30, chiudendo al terzo posto dietro Cus Pro Patria Milano e Bergamo Stars, ma in finale non riesce a ripetersi e chiude a un pur sempre ottimo quarto posto in 46,68.
Buone prove anche per il quartetto ragazze composto da Adele Camesasca, Greta Serina, Giulia Barbati e Rachele Usini, none al traguardo con 55,78, e per il secondo quartetto delle cadette con Giulia Perazza, Giulia Baruffi, Roberta Agliardi e Salomee Olama, che chiude in 53.81

martedì 30 aprile 2019

DECOLLA ALLA GRANDE LA STAGIONE OUTDOOR



Rega Chaboun
personale e minimo per gli europei

Colpaccio di Reda Chaboun nel corso del meeting nazionale di Savona di sabato 27 aprile. Con il nuovo personale di 7,70 nel salto in lungo si porta in testa alla graduatoria italiana U23, misura che vale il pass per gli europei di categoria in programma a luglio.
Nel corso dello stesso meeting buone anche le prestazioni dal settore velocità (100 m.) con Christian Bapou 10"71, Federico Manini 10"80, Alessandra Iezzi 12"35, Tisiye Zuniga 12"54 e Alice Facchi 12"68.

Dalle Orobie invece giunge la notizia del sorprendente titolo provinciale di corsa in montagna vinto da Chiara Camillo Vailati (nella foto sotto).


lunedì 25 febbraio 2019

INCORONATI I RAGAZZI PIU’ VELOCI 2019


Edizione da record con circa 700 partecipanti

PalaFacchetti gremito per la 18^ edizione de “Il Ragazzo più Veloce della Gera D’Adda” con un record di quasi 700 alunni provenienti da 68 scuole di Treviglio e del territorio circostante e del cremasco che hanno messo a dura prova l’armata organizzativa dell’Atletica Estrada che ancora una volta ha conseguito un brillante successo in termini di risultati e di consenso. Una manifestazione ormai entrata nella tradizione, molto sentita ed attesa dal mondo scolastico e che l’Estrada riesce a mantenere ed ad offrire grazie soprattutto al sostegno del suo patron, Tiziano Brugnoli della ISI srl, che il Presidente Pierluigi Giuliani considera un capitano coraggioso e speciale scegliendo di investire sui giovanissimi per la scommessa educativa e di crescita che l’atletica sa proporre.
La kermesse ha incoronato Ragazzi Veloce 2019 per le primarie di quarta Sara Bustreo (Salesiani Treviglio) e Tommaso Pasinetti (Sorgente Caravaggio e di quinta Erica Cordini (Pianengo) e Alberto Formenti (Sacra Famiglia di Martinendo), mentre per le scuole medie i titoli sono andati a Sofie Regazzi (Rivolta) e Francesco Crotti (Capralba) di prima, Rachele Usini (Vaiano) e Simone Conca (Fara D’Adda) di seconda, a Giulia Signorelli (Morengo) e Davide Giossi (Crema) di terza.
La classifica riservata alle scuole con l’attribuzione del Trofeo Isi è andata alla Sacra Famiglia di Martinengo (elementari) e alla Cameroni Treviglio (medie).

Gara Speciale



E’ stato inoltre proposto un fuori programma che ha riscaldato il cuore di tutti i presenti con una gara speciale riservata ad alcuni ragazzi che l’Atletica Estrada segue all’interno dei propri centri giovanili con il progetto “SportivaMente” sostenuto dal Comune di Treviglio che si occupa di disabilità e sport. Tutto il pubblico, con in testa il Sindaco Juri Imeri, ha dedicato un applauso emozionante, bello, spontaneo e coinvolgente ai ragazzi speciali che hanno tagliato il traguardo da veri campioni.


Ultime edizioni: 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012

mercoledì 13 febbraio 2019

EMMANUEL MUSUMARY GIGANTE NEL PESO


Ad Ancona bissa il titolo tricolore dello scorso anno

Dopo le medaglie junior e promesse, prosegue nel migliore dei modi la stagione indoor per i nostri colori.
Dall’ appuntamento tricolore che ha visto protagonisti gli atleti della categoria allievi al Palaindoor di Ancona è arrivata la medaglia più prestigiosa grazie al gigante Emmanuel Musumary che si è laureato campione italiano nel lancio del peso con la misura di 15,93.
Sono passati appena quattro mesi dal suo titolo italiano vinto a Rieti tra i cadetti, bissando così il successo tricolore al primo anno da allievo.
Bel podio per il triplista allievo Mirko Cavenago con il sesto posto tra i finalisti. Mentre nella stessa specialità nona Federica Chiodo. Medesimo piazzamento Alice Facchi nei 200, fuori dalla finale per un soffio. Nei 60 piani Alessandra Iezzi non va oltre le semifinali. Semifinali alle quali per una posizione non accede Steven Iallornardo che si riscatta in staffetta con il compagno Eric Rocchetti con una buona settima piazza con i colleghi della 100 Torri. Cosi così invece la staffetta femminile (ottava) inguaiata da un errore in un cambio.
La rassegna tricolore indoor si chiuderà nel prossimo weekend con i campionati italiani assoluti.
Cresce nel frattempo l’attesa per la 17^ edizione de “Il Ragazzo più Veloce della Gera D’Adda” in programma sabato 23 febbraio al PalaFacchetti di Treviglio (per info vedi link a parte).